Enzo Robutti, i Sette musulmani sette e La Legge del Garigliano

di Nino Campisi

Enzo Robutti ci ha lasciato il 13 febbraio all'età di 88 anni. Ho appreso la notizia nel maggio scorso da Giorgio Bonaga, da sempre estimatore ed amico di Enzo, con cui ho condiviso, insieme al fratello Stefano Bonaga e a Jimmy Villotti, indimenticabili momenti in occasione degli spettacoli presentati al Teatro del Navile.


La notizia della sua scomparsa in una casa di riposo a Viterbo, in cui da tempo era ricoverato, è stata diffusa dalla famiglia il 5 maggio.


Enzo viveva a Viterbo ormai da molti anni ma quando tornava a Bologna non mancava di rinnovarci la sua amicizia e di ritrovarsi con gli amici di un tempo raccontando i suoi aneddoti sul mondo dello spettacolo, già messi per iscritto nel suo libro "PornUlisse e TuboDivi", un dissacrante pamflet pubblicato da Xpress nel 2008.