Bosco della ragnaia 07.08.2011 - 023.jpg

Alberi Poeti

Produzione:

Year:

2021 - 2022

Nino Campisi legge "Il Giardiniere" di Rabindranath Tagore nell'ambito dell' Installazione sonora di Nino Iorfino "Alberi Poeti".

Il Giardiniere è un poema d’amore in unità con l’universo. Non solo l’amore per una donna, ma l’amore in generale, verso gli uomini, la Terra, il mondo, la vita.

Il Giardiniere è un poema spirituale sotto le spoglie di una lirica d’amore. Per Tagore non c’è separazione tra corpo e spirito; entrambi sono ugualmente belli e reali.

In programma:

Teatro del Navile - Stagione Teatrale 2022-2023

Installazione sonora

per giardini ed esterni.

Recital per teatri.

Artisti:

Nino Campisi

Aequus Animus - Il bosco della ragnaia - 46.jpg

"Il Giardiniere" di Rabindranath Tagore

Rabindranath Tagore, poeta, narratore, drammaturgo e filosofo, nacque a Calcutta nel 1861 e morì a Santiniketan nel 1941. Partendo dalla contemplazione della natura ne ricercò fortemente l’armonia e la bellezza, pur riconoscendone i volti cupi e l’ineluttabilità della sofferenza. Scrisse moltissime opere, che tradusse egli stesso in inglese. Il Gitanjali e Il Giardiniere sono i suoi capolavori. Nel 1913 venne insignito del premio Nobel per la Letteratura.

Nella riduzione de "Il Giardiniere" per il percorso di Alberi Poeti si ascoltano 17 canti fra i più intensi dell’opera, per l’occasione interpretati da Nino Campisi del Teatro del Navile.

L'installazione sonora Alberi Poeti è stata presentata in prima assoluta a:

Interno Verde - Mantova apre i suoi giardini.

Ex Ortaglia di Piazza Polveriera, 7

domenica 26 settembre 2021 10-13 / 15-19

Per appofondire vai ai link:

Alberi Poeti

Galleria fotografica

Aberi PoetiNino Campisi
00:00 / 02:16