La notte bianca sotto casa di Lucio


Bologna, 5 marzo 2014 - LA PIOGGIA non ha spento l’emozione della città per il giorno del suo compleanno. Lucio Dalla ieri avrebbe compiuto 71 anni, e nonostante il tempo da lupi che ha costretto inevitabili cambi di programma, Bologna ha ricordato il suo cantautore con la musica e l’affetto dei cittadini.

Una lunga notte bianca di concerti, tutti in piazza dei Celestini, non più sparsi nei palchi all’aperto come previsto, ma concentrati sulla terrazza della casa di Lucio, che presto diventerà museo. In 200 sotto gli ombrelli hanno ascoltato la musica dal vivo dalle 18 fino alle 23 quando ha chiuso il concerto dalla terrazza Iskra Menarini, con la corale lirica San Rocco sotto al balcone.