"Orgia" di Pier Paolo Pasolini

di Nino Campisi. Appunti di Regia.

 

A trentacinque anni di distanza dal brutale assassinio di Pier Paolo Pasolini, il Teatro del Navile rende omaggio al grande poeta portando in scena "Orgia", una delle più importanti tragedie scritte dall'autore friulano.


 

"Rappresentata per la prima volta nel novembre del 1968 al Teatro Stabile di Torino con la regia dello stesso Pasolini, "Orgia" è la prima delle sei tragedie borghesi, insieme a "Pilade", "Affabulazione", "Porcile", "Calderon", "Bestia da stile", con cui Pasolini persegue la sua idea di teatro, dopo la pubblicazione sulla rivista "Nuovi argomenti", nel gennaio dello stesso anno, del "Manifesto per un nuovo teatro".