Il teatro vero delle mondine

di Luisa Gabbi.

 

"C'era la Priama, lì in prima fila, e annuiva, con il capo. Lei che la resistenza se la porta ancora addosso, e la porta ancora avanti.

Era teatro quel racconto che le si srotolava davanti agli occhi, o era storia? Era il teatro delle partigiane, "Paesaggio con donne in risaia", il teatro giusto per la branche di Micro Micro "Della memoria - I grandi narratori".

Grandi narratori, grandi destini e il piacere infinito di mettersi lì, di farsi raccontare "le storie", anche di risentirle, proprio come fanno i bambini, per imparare a memoria e quindi riraccontarle.

Pina Pirani, Gelsomina e Maria Bonora avevano probabilmente raccontato finora i loro ricordi di mondine della bassa bolognese solo ai nipoti.

Nino Campisi, regista del teatro del Navile, ha raccolto la loro testimonianza (...) ne ha fatto una scrittura scenica essenziale, ha dilatato i ritmi allontanando l'azione-emozione in un momento epico.