Delitto e castigo - Terza edizione

Una regia di Nino Campisi

 
Agnese Corsi e Ippolito Dell'Anna in "Delitto e castigo"

Nell’ambito della stagione 2016-2017 il Teatro del Navile presenta la terza edizione di “Delitto e castigo” di Fëdor Dostoevskij, con la sceneggiatura di Ippolito Dell’Anna e la regia di Nino Campisi. Una produzione della Compagnia Teatro Studio del Teatro del Navile.

 

"Al centro dello studio l’uomo dostoevskiano per eccellenza, Rodion Romanovič Raskol'nikov, tratteggiato dall’autore russo con una acuta introspezione psicologica. L’uomo nuovo, dedito all’azione, qual’è Raskol'nikov, divide l’umanità tra uomini ordinari, destinati a subire le angherie dei ricchi, e uomini straordinari in grado di cambiare il cammino della Storia. Egli giustifica così il diritto a uccidere pur di realizzare i suoi obiettivi, ma non fa i conti con l’essenza dell’uomo e con la coscienza, con la ricerca di un’autentica felicità. Raskol'nikov, accecato dalla sua ideologia estrema, concepisce e mette in atto l’assassinio della spregevole vecchia usuraia Alëna Ivanovna.<